RESPONSABILE AMMINISTRATIVO/A (271.CC.33)

Misano Adriatico e Urbania
271.CC.33

Per azienda del settore tessile operante a livello internazionale ricerchiamo il/la Responsabile Amministrativo/a di Gruppo che, riportando direttamente al Group CFO, si occuperà di coordinare i team amministrativi delle società operative.

Responsabilità:

gestione e coordinamento dei team amministrativi;

responsabilità e supervisione di tutti gli aspetti contabili e fiscali e rispetto delle relative scadenze (mensili, trimestrali, annuali);

predisposizione draft bilancio e nota integrativa, civilistici e consolidati;

predisposizione chiusure contabili periodiche;

ottimizzazione dei processi e delle procedure interne;

reportistica per la direzione;

affari societari;

rapporti con revisori, fiscalisti e consulenti.

Requisiti:

esperienza di almeno 5 anni esperienza nel ruolo ed ha una forte predisposizione al lavoro in team;

laurea in economia o studi equipollenti;

buona conoscenza della lingua Inglese;

ottime capacità comunicative, relazionali e di lavoro in team;

capacità di problem solving;

flessibilità operativa;

buona conoscenza del pacchetto office e di sistemi informativi evoluti (Erp);

buona esperienza maturata nell’operatività quotidiana – svolta personalmente, nella gestione e supervisione della contabilità generale in aziende di medie dimensioni manifatturiere.

Disponibilità a lavorare sulle due sedi di Misano Adriatico e Urbania.

Questo annuncio è pubblicato da Tor – divisione di ricerca e selezione di Lavoropiù Spa – sede di Faenza.

Il presente annuncio è rivolto ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91 e a persone di tutte le età e tutte le nazionalità, ai sensi dei decreti legislativi 215/03 e 216/03.

Ti chiediamo di prendere visione dell’informativa sulla privacy consultabile al link www.lavoropiu.it/privacy e di inserire nel CV l’autorizzazione al trattamento dei tuoi dati personali ai sensi del Regolamento UE n. 679/2016 e della legislazione italiana vigente.

Ti preghiamo di non inserire dati appartenenti a particolari categorie (dati che rivelino l’origine razziale o etnica, le opinioni politiche, le convinzioni religiose o filosofiche, o l’appartenenza sindacale, dati genetici, dati biometrici intesi a identificare in modo univoco una persona fisica, dati relativi alla salute o alla vita sessuale o all’orientamento sessuale” (Regolamento U.E. n. 679 del 2016)”